Le riflessioni di Paolo Fasce sullo spinoso nodo della sicurezza a scuola

Paolo Fasce illustra in un articolo per il Secolo XIX il problema della responsabilità dei dirigenti scolastici nella gestione della sicurezza a scuola

I dirigenti scolastici, persone che non hanno assunto personale alcuno, che non sono proprietari degli edifici, che dipendono da terzi per la messa a norma, da tale dispositivo giuridico sono assimilati ai “padroni” allorquando devono svolgere sì funzioni di coordinamento, ma soprattutto di leadership educativa. E così accade di leggere un comunicato del personale del Liceo Cosimo de Giorgi (https://liceodegiorgi.edu.it/) nel quale si esprime vicinanza alla Dirigente Scolastica Prof.sa Giovanna Caretto, “professionista stimata e dedita con costante impegno e continua abnegazione al proprio lavoro e alle responsabilità ad esso connesse” in quanto la medesima è stata condannata ad otto mesi, pena sospesa, per la morte di uno studente diciassettene, il povero Andrea De Gabriele, avvenuta a seguito della caduta in un lucernario il giorno 8 gennaio del 2014.

Immagine: Dr. Conati

Precedente Forum reclutamento dirigenti: i risultati Successivo Il senso di essere dirigente scolastico