Discorsi sulla scuola da Bar Sport: un debunking di Marco Campione

Quando Galli della Loggia parla di scuola, lo fa con lo stesso piglio con cui son tutti bravi ct, nelle discussioni da bar. In realtà, spiega Marco Campione per il foglio, c’è un sottofondo paternalistico, nell’approccio della firma del Corriere.

 

Paternalistico nei confronti degli studenti. Anzi, peggio. Verso di loro traspare infatti un malcelato disprezzo. Devono pulire le aule, ma non possono mettere becco sul luogo dove si costruisce il loro futuro. A proposito, visto che la scuola di Galli della Loggia deve tornare ad essere il regno esclusivo dei docenti, nel nome del fatto che “i pazienti non dicono la loro sugli ospedali”, ci può spiegare in quale ospedale i pazienti puliscono i ferri in sala operatoria?

Immagine: Christian Còrdova

Precedente Leggere è una cosa per giovani, in Italia Successivo Condorcet, il primo incontro!